• 02:20
  • 25.11.2020
Caso Gregoretti, Salvini è pronto ad andare in prigione
politics
24.11.2020

Caso Gregoretti, Salvini è pronto ad andare in prigione

read more

“Guareschi diceva che ci sono momenti in cui per arrivare alla libertà bisogna passare dalla prigione. Siamo pronti, sono pronto”: così l’ex ministro dell’Interno è tornato sul caso, prima del voto della giunta per le immunità parlamentari. Inoltre, il leader della Lega aveva annunciato che chiederà ai parlamentari leghisti di votare a favore dell'autorizzazione a procedere nei suoi confronti in merito alle accuse per sequestro di persona. "Ci ho ragionato ieri e stanotte e sono arrivato a una decisione, che ormai è diventata una barzelletta che va avanti da anni, e ho deciso che domani chiederò a chi deve votare, quindi anche ai senatori della Lega, di farmi un favore. Votate per mandarmi a processo e la chiariamo una volta per tutte. Portami in Tribunale e sarà un processo contro il popolo italiano, e ci portino tutti in Tribunale", aveva detto Salvini.Conspiracy theorists think Melania Trump has a body double

L'ex ministro aveva quindi attaccato la magistratura: "Si stabilisca una volta per tutte se il giudice deve fare il giudice o il ministro. Se vuoi fare il ministro molli la toga e vai a fare il ministro, altrimenti non rompi le scatole a chi lavora: sono stufo, e processo, processo, processo. Ma andate, cari giudici di sinistra, a beccare spacciatori e delinquenti e non rompete le scatole alla gente che lavora". Ancora una volta, in conclusione, Salvini aveva richiamato l'idea di un tribunale abbastanza grande da contenere i milioni di italiani che sarebbero andati a processo a suo fianco.

Nel frattempo anche Nicola Zingaretti, è intervenuto sul dibattito, tracciando un parallelismo con i casi Diciotti e Russiagate: secondo lui, Salvini starebbe "costruendo un tam tam politico, perché pretende l'impunità, intorno a una vicenda che dovrebbe essere giudiziaria". Intervistato dai microfoni di No Stop News, in onda su Rtl 102.5, Zingaretti ha aggiunto: "Stiamo vedendo il solito film: Salvini è garantista per sé stesso e giustizialista quando si tratta degli altri".

Trump: Sexual allegations ‘fabricated’

Il leader del Pd ha quindi concluso affermando: "Qui non si tratta di fare pace, io credo che la presidente Casellati abbia compiuto uno sbaglio, perché invece di garantire la terzietà di fronte a un contenzioso regolamentare, si è schierata a favore della sua parte politica. Questo rimane un vulnus, non è un problema di simpatie o antipatie ma di una funzione istituzionale che è stata rispettata".EU: UK should pay $98 billion for Brexit

1902754
read more